Val Sareggio

La val Sareggio è un luogo ampio e luminoso dove i colori dei pascoli si fondono piacevolmente con le gande rossastre che discendono le montagne. Dall'alpe Arasè ci si incammina verso est, seguendo la mulattiera per la valle dei Laghi. Poco prima di attraversare il torrente si devia però a sinistra, rendendo il sentiero per l'alpe Sareggio. I numerosi tornanti facilitano la salita del dosso che delimita la parte occidentale della valle, segnalato con la presenza di due grossi ometti. Dopo circa un ora di cammino si apre davanti a noi lo scenario dell'alpe Sareggio, mentre alle nostre spalle (ovest) possiamo godere un ottimo panorama sul gruppo del Painale. A monte delle baite e dello stallone ormai diroccato troviamo il grazioso laghetto con la caratteristica voragine nel mezzo. La val Sareggio, durante il periodo della grande guerra, non è stata interessata alla costruzione di una mulattiera per raggiungere agevolmente il confine, ma con una paziente e faticosa risalita della bocchetta dei Marci, a destra del corno omonimo in direzione nord est, possiamo affacciarci sulla val Poschiavo.



Utenti online:  1
Foto online:  267
Mappe online:  0
Sfondi online:  14
Versione:  3.2.4
Copyright © 2007-2017 Pusterla Fabio - All Rights Reserved