Teglio

Diversi secoli addietro Teglio (851 metri), grazie alla sua posizione dominante, ha dato il nome alla Valtellina, importante valle longitudinale immersa nella catena alpina. Il vasto territorio del comune di Teglio si estende dal confine con la Svizzera verso nord fino a toccare le provincie di Bergamo verso sud e di Brescia verso est, comprendendo diverse contrade legate a proprie tradizioni. Il ritrovamento di importanti incisioni rupestri e la presenza di numerosi edifici antichi testimoniano l'interesse per questo terrazzo naturale fin dal passato. Oltre alle strade principali che conducono al paese, numerose vie si intrecciano in una complessa rete di comunicazione studiata per servire i molteplici campi nonchè i famosi terrazzamenti per lo più coltivati a vite, dai quali si producono ottimi vini. Il clima ha favorito la coltivazione di particolari cereali, tra i quali la segale ed il grano Saraceno. Quest'ultimo è il principale componente del piatto tipico locale: i Pizzocheri, insolite tagliatelle condite con abbondante formaggio e burro locali. Nonostante il declino che ha subito negli ultimi anni come località turistica, Teglio offre molteplici spunti per trascorrere tranquille giornate all'aria aperta. Oltre alla classica visita del borgo passando per il palazzo Besta e la torre "de li beli miri" è infatti possibile incamminarsi in lunghe e rillassanti passeggiate tra i campi, alla scoperta delle varie contrade, così come cimentarsi in escursioni più impegnative attraverso le antiche mulattiere che popolano i boschi.



Utenti online:  1
Foto online:  267
Mappe online:  0
Sfondi online:  14
Versione:  3.2.4
Copyright © 2007-2017 Pusterla Fabio - All Rights Reserved